martedì 11 novembre 2008

Tunisia in moto



Altra lunga pausa dal blog...questa volta per un ottimo motivo, LE VACANZE!
Nove giorni di ferie, tutto deciso in pochissimo tempo...


Meta: TUNISIA
Mezzo: HONDA AFRICA TWIN


Dopo aver deciso di partire la prima cosa che facciamo è comprare la Lonely Planet della Tunisia, la cartina stradale e il biglietto della nave Palermo-Tunisi.
Partenza prevista per giorno 1 Novembre, rientro il 9.
1.700 KM percorsi (Tunisi, Sousse, Sfax, Gabès, Matmata, Ksar Ghilane, Douz, Tozeur, Chebica, Tamerza, Kairouan, Nabeul, Tunisi)

Primo viaggio in moto, prima volta in Tunisia...già sento il mal d'Africa...
Esperienza bellissima, posti magici, gente cordiale, clima mite (salvo la notte nel deserto...minchia freddo!)

A rendere ancora più speciale questa vacanza l'incontro con cinque ragazzi toscani, anche loro in moto, con cui abbiamo condiviso gli ultimi giorni e gli ultimi 500 KM
Samuele, Cristian, Marco, Giancarlo, Giulio...se vi organizzate per il Marocco chiamateci!


Ecco alcune foto



La prima notte a Tunisi...Grand Hotel de France, non avevano il garage e così...ecco la nostra moto nella hall dell'albergo!


La medina di Tunisi
Contrattando per l'acquisto di profumi



Dal tetto di un negozio di tappeti, Tunisi

Sousse, la medina







La costa, tra Sousse e Sfax






Gabès vista dal tetto dell'hotel Rahma, con la Palmeraie sullo sfondo





Sulla strada dopo le oasi di montagna, come dicevano i cartelli stradali... attenzione passaggio dromedari.
Matmata, case trogloditiche








Sulla strada Matmata-Douz



Bivio per l'oasi di Ksar Ghilane, alle porte del Grand Erg Oriental

La magnifica oasi...







Il magico deserto







Vagando alle porte del Grand Erg


Il forte in rovina sulle dune di Ksar Ghilan

Piccola sosta lungo la strada per Douz...biscotti ai datteri e tè alla menta, ottim


Il Chott el Jerid










Le oasi di montagna, Chebica e Tamerza










Cittadini di Tozeur in festa per il 7 Novembr

Medina di Kairouan

Piccola pausa lungo la strada


Tramonto a Tozeur

L'ultimo pranzo in casa di un amico tunisino, buon cibo ,grande ospitalità e datteri in regalo per tutti



Quello con i baffi a sinistra è Giancarlo, uno tra i più bravi meccanici toscani... non ho la foto ma lui è riuscito a far sfrecciare sulle dune di Ksar Ghilan una Ducati Monster, alla faccia di quelli che continuano a non crederci!!!
L'ultimo tramonto tunisino prima di imbarcarci....




6 commenti:

marcella candido cianchetti ha detto...

che bel viaggio e con le bellissime foto ho rifatto il tour della tunisia che amo ci sono andata molte volte e ogni volta riserva belle sorprese buona giornata

campo di fragole ha detto...

Ah Gabri che belle immagini!!! io sono stata in Marocco ed ho avuto il mal d'Africa subito dopo il rientro..... Amo il deserto e tutte le immagini che hai inserito mi riportano al mio viaggio.... la gente e' veramente stupenda cosi' come il cibo...
Un bacio
DaniP.S.: in questi giorni di introspezione avevo giusto pensato di farmi un viaggetto nel deserto.... :)

dario ha detto...

ciao Gabri!!!!
che bel viaggio!!!!! da sogno direi!!!
e le foto: sono bellissime!!!
ora vado a farmi un giretto nel tuo blog.
a prestooooo!!!!

Gabriella ha detto...

Ciao Marcella, grazie un bacio
Dani ...già pensavo a un prox viaggio in Marocco, ciao
Ciao Dario, grazie a presto

estrellazul ha detto...

anche voi avete la passione dei viaggi in moto? che moto avete? noi una bmw adventure, l'abbiamo portata qui in perú é victor si é giá fatto lima-puerto maldonado nella selva, passando per cuzco, tutto su quella moto.... se venite, organizziamo !!!

Anonimo ha detto...

quanto ti invidio... :-D erica (Lecce)